giovedì 9 agosto 2012

Il nostro pescheto

Questa è una parte del nostro pescheto.
I  rami sono stracarichi di buonissime merendelle, una varietà di pesche-noci bianche poco conosciuta al nord Italia ma apprezzatissima da noi.

Sono dolci e molo molto profumate!






Queste sono le signore che lavorano con noi.




Il  lavoro è faticoso ma si è ripagati dall'abbondanza di frutti!
Un abbraccio e un grazie a tutti quelli che mi seguono!
Savina

6 commenti:

  1. Ohhhhhhh!!!!
    Come vorrei esserci anche io sotto quei pescheti,ma non solo per raccoglierli,ma anche per distendermi sotto all'ombra e gustarle ovviamente ^.^ ^.^
    Questa varietà veramente squisita ce l'aveva anche mio nonno nel suo bel pezzo di terra,ahhhh che bei ricordi,e quanta bontà !!!
    Grazie Savina ^.^
    saluti
    nunzia

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che meraviglia! Quante pesche! Poi io adoro le pesche e queste merendelle sembrano proprio deliziose

    RispondiElimina
  3. Caspita quanta marmelatta ne farrei. Grazie della cartolina. Loredana

    RispondiElimina
  4. vorrei essere li e fare una scorpacciata ciaoooo

    RispondiElimina
  5. IO non conosco le merendelle mai viste, deve essere faticoso raccogliere le pesche con il caldo, io ho raccolto l'uva anni fa faticoso ma bello tutti insime a chiaccherare e fare poi la merenda.Mi sono unita al tuo blog se vuoi vedere il mio.
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  6. Il lavoro è faticoso ma vedo che dà buoni frutti. Coltivare la terra è la più nobile delle occupazioni. Buon lavoro, ciao Anna.

    RispondiElimina

Un vostro commento è sempre ben accetto!